Stop 5G

Stop 5G

Lettera Negazione di consenso installazione antenne 5G – Negazione di consenso abbattimento alberi ad alto fusto

Lettera Negazione di consenso installazione antenne 5G – Negazione di consenso abbattimento alberi ad alto fusto

Da inviare via mail al Sindaco del Comune di appartenenza. Trova la Mail a questo indirizzo:

http://www.comuniverso.it/index.cfm?pagina=sindaci%20d%27italia

e ai seguenti indirizzi email:

segreteria.ministro@mise.gov.it   Att.ne Ministro Stefano Patuanelli

segreteriaministro@sanita.it   Att.ne Ministro Roberto Speranza

segreteriaministropisano@governo.it     Att.ne Ministro Paola Pisano

Le email da inviare in totale sono 4

    IMPORTANTE: SCARICARE LA LETTERA E COMPILARE I CAMPI

     DELLA LETTERA PRIMA DI INVIARE

Spett.le

Sindaco del Comune di…………………

Spett.le Ministero dello Sviluppo Economico    segreteria.ministro@mise.gov.it      Att.ne Ministro Stefano Patuanelli

Spett.le Ministero della Sanità   segreteriaministro@sanita.it   Att.ne Ministro Roberto Speranza

Spett.le Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione   segreteriaministropisano@governo.it     Att.ne Ministro Paola Pisano

Citta, ……(data)…..

Oggetto: Negazione di consenso installazione antenne 5G – Negazione di consenso abbattimento alberi ad alto fusto

      Il sottoscritto…………………………………….nato a ……………………………. e Residente a……………in via……………………

Comunico di negare il consenso alla installazione nel mio comune delle antenne 5G perché pericoloso per la salute pubblica e al taglio di alberi ad alto fusto, e più precisamente:

  1. A tutt’oggi non esistono rapporti scientifici ufficiali,garanzie e assunzioni dirette di responsabilità circa l’attestazione di sicurezza che la tecnologia di nuova generazione 5G non arreca danno alla salute umana e ambientale.
  2. Esistono invece rapporti scientifici indipendenti (Studio Istituto Ramazzini di Bologna)e testdi laboratorio effettuati su topi (anche resi pubblici) che mettono in correlazione le frequenze del 5G con accertati danni alla salute di animali edesseri umani.
  3. Esistono studi che attestano che il segnale 5G può essere attenuato o annullato dalla presenza di alberi al alto fusto.

Vi ricordo che le amministrazioni pubbliche, di qualsiasi tipo, sono alle dipendenze dei cittadini e che non possono essere varate decisioni di tale portata senza il consenso e soprattutto senza garanzie accertate e prese di responsabilità dirette sottoscritte in calce.

Qualora le attività di installazione delle antenne 5G e di taglio di alberi ad alto fusto dovessero perdurare, i sindaci dei Comuni interessati, i responsabili Regionali e i Ministri dell’Ambiente e delle Telecomunicazioni vengono ad essere responsabili in prima persona per eventuali danni arrecati alla salute pubblica ed accertati in correlazione con l’uso della tecnologia 5G, responsabilità a cui sarà dato corso per vie legali. Comunico, altresì, che oltre ad alcuni Stati, i seguenti Comuni hanno già disposto ordinanze di diniego alla installazione della Rete 5G:  San Lazzaro di Savena (Bologna), Cogne, Baone, Torreglia, Tribano, Montegrotto Terme, Prasco, Ricaldone, Caresana, Lozzolo, Camponogara, Caneva, Dozza, Longare, Marsaglia, Perloz, Scanzano Ionico, Montecorvino Pugliano, Castiglione Cosentino, Delia.

Distinti Saluti                                                             Firmato in originale dal sottoscritto

Leave a Reply

Your email address will not be published.